tel. +39 0289013106 info@associazionearp.it

Progetti di ricerca scientifica

Percorso di ricerca e di formazione indirizzato alla costituzione di “Gruppi psicoeducativi per i familiari dei malati di Alzheimer”

Percorso di ricerca e formazione indirizzato agli operatori e ai familiari di pazienti anziani e malati di Alzheimer, finalizzato a migliorare la comprensione diagnostica dei pazienti di RSA e fornire indicazioni agli operatori per aumentare l’efficacia del trattamento offerto.

  • REFERENTE: Dr. F. Del Corno, D.ssa E. Brusadelli
  • PERIODO: 2014 prima parte conclusa; 2018 seconda parte in corso
  • STATO DEL PROGETTO: in corso
  • SOGGETTO CONVENZIONATO: PROGES SRL, Cooperativa sociale di servizi integrati alla persona – Parma

Progetto di Ricerca sul Sentimento del Sé

Il progetto prevede la realizzazione di una ricerca mixed methods, che combina tecniche e metodi della tradizione quantitativa e qualitativa, sia nella raccolta che nell’elaborazione dei dati.

Questi ultimi sono stati raccolti da un campione di pazienti trattati secondo la tecnica oggetto di studio, il cui percorso diagnostico e terapeutico è interamente video-registrato.

La fase di baseline (ossia durante il processo diagnostico che precede l’attuazione dell’intervento) ha previsto la somministrazione del test di Rorschach (valutato secondo il Sistema Comprensivo di Exner) e della WAIS-IV, oltre ad alcuni questionari self-report sintomo-specifici del DSM-5 (APA, 2013). Il materiale videoregistrato relativo all’intervento è stato analizzato da due gruppi indipendenti di ricercatori, secondo la metodologia della Grounded Theory (Glaser & Strauss, 1967), per individuare le categorie che meglio caratterizzano le varie fasi dell’intervento, nonché la tipologia delle differenti interazioni clinico-paziente, e i fattori terapeutici specifici ai quali sia possibile ricondurre l’efficacia dell’intervento stesso.

A distanza di 6 mesi dalla fine degli interventi sono stati risomministrati i test della baseline, per una valutazione delle possibili modificazioni di elementi strutturali significativi del funzionamento della personalità e dell’attività cognitiva, oltre che dell’eventuale sintomatologia specifica. In fase di follow up è infine stata somministrata a ciascun paziente la Change Interview (Elliott, 1999), uno strumento di indagine qualitativa focalizzato sulla percezione soggettiva del paziente relativa ai propri cambiamenti e alla relazione di questi ultimi con le caratteristiche peculiari dell’intervento terapeutico.

  • REFERENTI: Franco Del Corno,  Margherita Lang, Deborah Colson
  • RICERCATORI:Il progetto di ricerca coinvolge sia ricercatori professionisti sia un team di ricercatori più giovani e con una esperienza più limitata.
  • PERIODO: gennaio 2016 – giugno 2019
  • STATO DEL PROGETTO: in corso

La plusdotazione: aspetti cognitivi ed emotivi

La plusdotazione (o giftedness) è sempre stata oggetto di grande attenzione da parte di insegnanti, ricercatori, educatori e clinici. In letteratura ci si è occupati prevalentemente di plusdotazione in età evolutiva e si è rivolta minore attenzione alla plusdotazione in età adulta (Antonakis et al., 2017; Karpinski et al., 2018; Rinn, Bishop, 2015).
Sono state condotte alcune ricerche sulla giftedness in età sia evolutiva sia adulta.

1. Plusdotazione in età evolutiva: andamento degli Indici alla WISC-IV

Poiché uno degli strumenti più frequentemente impiegato per la valutazione delle abilità cognitive in età evolutiva è la WISC-IV (Wechsler, 2003, ed. it. 2012), unitamente ai colleghi dell’Università di Pavia (M.A. Zanetti, C. Morrone) e dell’Università La Sapienza di Roma (L. Pezzuti), abbiamo analizzato l’andamento dei risultati ai quattro Indici di questi soggetti.

  • REFERENTE PER ARP: Prof. M. Lang e  D.ssa C. Michelotti
  • RICERCATORI PER ARP: collaboratori del Servizio disturbi cognitivi e di apprendimento (Studio Associato A.R.P.)
  • PERIODO: inizio 2016 – fine 2017
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

2. Cognitive profile of intellectually gifted adults: analyzing the Wechsler Adult Intelligence Scale (M. Lang, M. Matta, L. Parolin, C. Morrone, L. Pezzuti, 2017)

Gli obiettivi della ricerca sono stati: 1) esaminare i dati medi delle prestazioni di un gruppo di individui plusdotati in base ai risultati della WAIS-IV (Wechsler, 2008, ed. it. 2013); 2) rilevare la congruenza con altri studi del pattern di andamento degli Indici della WAIS-IV nel gruppo dei soggetti plusdotati (ad esempio, abilità verbali superiori a tutte le altre abilità); 3) confrontare le misure di dispersione tra domini intellettuali con il gruppo di controllo.

  • REFERENTI: Prof. M. Lang e Dr.  M. Matta
  • RICERCATORI: E. Bardelli, E. Brusadelli, G. Caravano, S. Ciervo, S. Di Milia, A. Donati, N. Dottori, S. Farinelli, D. Ferma, A. Garavaglia, D. Marandino, I. Orlandi, A. Palmieri, S. Testa, M. Tironi, C. Volontè, S. Volpe, N. Vurro e M. Zaccaro
  • PERIODO: inizio 2016 – fine 2017
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

3. La valutazione delle abilita cognitive dei soci Mensa Italia – the high I.Q. society: uno studio preliminare della plusdotazione con la Wechsler Adult Intelligence Scale-IV (M. Lang, M. Matta, C. Michelotti, E. Brusadelli, S. Volpe, 2018)

La ricerca ha avuto due obiettivi: 1) comparare i dati medi delle prestazioni dei soggetti plusdotati alla WAIS-IV (Wechsler, 2008, ed. it. 2013) con un campione di controllo appaiato per genere, età e livello di istruzione; 2) ri-validare la struttura CHC a 5 fattori della WAIS-IV (Wechsler, 2008, ed. it. 2013) all’interno della popolazione speciale.

  • REFERENTI: Prof. M. Lang e Dr.  M. Matta
  • RICERCATORI: E. Bardelli, E. Brusadelli, G. Caravano, S. Ciervo, S. Di Milia, A. Donati, N. Dottori, S. Farinelli, D. Ferma, A. Garavaglia, D. Marandino, I. Orlandi, A. Palmieri, S. Testa, M. Tironi, C. Volontè, S. Volpe, N. Vurro e M. Zaccaro
  • PERIODO: inizio 2016 – fine 2017
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

4. Personality assessment of intellectually gifted adults: a dimensional trait approach (M. Matta, E. Gritti, M. Lang in press)

Obiettivo della ricerca è stato esaminare i tratti di personalità dei soggetti giftedadulti secondo il modello di Livesley (2005).

  • REFERENTI: Prof.. M. Lang e Dr. M. Matta
  • RICERCATORI: M. Matta
  • PERIODO: inizio 2017 – fine 2018
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

DSA e funzionamento socio-emotivo

Obiettivi della ricerca sono: 1) valutare se esistano differenze tra il funzionamento socio-emotivo di soggetti con diagnosi di DSA e di soggetti a sviluppo tipico; 2) confrontare le valutazioni dell’adattamento psico-sociale degli studenti espresse dai soggetti stessi e dai docenti.

  • REFERENTE: Prof. Lang e Dr. Michelotti
  • RICERCATORI: D.sse Guarneri e Zanchi
  • PERIODO: inizio 2017 – fine 2018
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

ADHD in età adulta: quali strumenti di valutazione?

La ricerca si propone di indagare la relazione tra attenzione, funzioni esecutive, cognizione sociale, regolazione emotiva e ADHD in soggetti adulti.

  • REFERENTE: dott.sse M. Lang e C. Michelotti
  • RICERCATORI: dott.sse F. Scarpellini e M. Zanchi
  • PERIODO: inizio 2017
  • STATO DEL PROGETTO: in corso

La relazione alimentare nel primo anno di vita: cosa osservano i pediatri, cosa raccontano le mamme

La ricerca ha coinvolto 236 pediatri e 3705 mamme della Regione Lombardia.

Obiettivi: 1) monitorare cosa osservano i pediatri nei loro ambulatori per migliorare la presa in carico del neonato e della sua famiglia 2) individuare come sono le mamme di oggi nella relazione alimentare con i figli e quali sono le loro risorse e le loro difficoltà.

  • REFERENTE: dott.ssa L. Scuratti per ARP, dott.ssa N.Bucci per SiMPeF
  • RICERCATORI: S.Ciervo, P. Cremonese, L.Castellazzi per ARP, P. Brambilla, M. Giussani , F. Zanetto per SiMPeF
  • PERIODO: inizio 2013 – fine 2016
  • PARTENARIATO: SiMPef (Sindacato Medici Pediatri di Famiglia)
  • STATO DEL PROGETTO: terminato

Progetti

MBSR – 2022

MBSR – 2022

MBSR-2022. L’Associazione A.R.P. propone un nuovo percorso di Mindfulness (inizio 12 ottobre 2022) per aiutarci a coltivare consapevolezza e presenza a noi stessi.
FOODNET: Rassegna

FOODNET: Rassegna

leggendo qua e là, parlano di noi e del progetto di Prevenzione dei Disturbi Alimentari nell’infanzia.
PROGETTO “PENSARE POSITIVO”

PROGETTO “PENSARE POSITIVO”

Progetto "Pensare positivo" - Aggiornamento settembre 2020 - Il benessere della coppia madre-bambino rappresenta un’area di attuale e prioritario interesse nell’ambito della salute pubblica e i servizi offerti
Maternità Fragili

Maternità fragili

Un progetto per sostenere le maternità difficili o impossibili. L'attesa di un figlio è una fase delicata nella vita di una donna: può generare molta gioia, molte speranze e aspettative, ma anche gravi difficoltà
MBSR – 2020

MBSR – 2020

MBSR -2020: prima edizione (febbraio-marzo 2020); seconda edizione (maggio-giugno 2020). Un percorso rivolto a tutti per la riduzione della sofferenza psico-fisica o stress basato sulla pratica della consapevolezza. Mindfulness è la consapevolezza del momento presente coltivata attraverso il prestare attenzione in modo intenzionale e non giudicante.
MINDFUL EATING – GENNAIO-FEBBRAIO 2020

MINDFUL EATING – GENNAIO-FEBBRAIO 2020

Mindful Eating - inizio 10 gennaio 2020 - Rivolto a tutti coloro che desiderano trovare o ritrovare una relazione equilibrata e serena con il cibo
PROGETTO “IDENTITÀ ADOLESCENTE”

PROGETTO “IDENTITÀ ADOLESCENTE”

L’adolescenza rappresenta il passaggio della crescita di un individuo che precede l’età adulta. E' fondamentale, in questo periodo della vita, poter valorizzare e dare forma ad un senso di sé e ad una progettualità della propria esperienza che permettano di definire la propria identità e chi si vuole essere “da grandi”.
MBSR – OTTOBRE-DICEMBRE 2019

MBSR – OTTOBRE-DICEMBRE 2019

MBSR - inizio 29 ottobre 2019 - Un percorso rivolto a tutti per la riduzione della sofferenza psico-fisica o stress basato sulla pratica della consapevolezza. Mindfulness è la consapevolezza del momento presente coltivata attraverso il prestare attenzione in modo intenzionale e non giudicante.
MINDFUL EATING – OTTOBRE-DICEMBRE 2019

MINDFUL EATING – OTTOBRE-DICEMBRE 2019

Mindful Eating - inizio 10 gennaio 2020 - Rivolto a tutti coloro che desiderano trovare o ritrovare una relazione equilibrata e serena con il cibo
MBSR – MARZO-MAGGIO 2019

MBSR – MARZO-MAGGIO 2019

MBSR - inizio 28 marzo 2019 - Un percorso rivolto a tutti per la riduzione della sofferenza psico-fisica o stress basato sulla pratica della consapevolezza. Mindfulness è la consapevolezza del momento presente coltivata attraverso il prestare attenzione in modo intenzionale e non giudicante.
MINDFUL EATING – FEBBRAIO-APRILE 2019

MINDFUL EATING – FEBBRAIO-APRILE 2019

Mindful Eating - inizio 12 febbraio 2019 - Rivolto a tutti coloro che desiderano trovare o ritrovare una relazione equilibrata e serena con il cibo
MBSR – Autunno 2018

MBSR – autunno 2018

MBSR - inizio 25 ottobre 2018 - Un percorso rivolto a tutti per la riduzione della sofferenza psico-fisica o stress basato sulla pratica della consapevolezza. Mindfulness è la consapevolezza del momento presente coltivata attraverso il prestare attenzione in modo intenzionale e non giudicante.
  • 1
  • 2